Facebook Ad + conteuti gratis

In questo esempio vedremo come, attraverso una Facebook Ad
con obbiettivo “INVIA MESSAGGIO”, fare interagire l’utente con il chatbot con lo scopo di:
Vendere un servizio completo (un videocorso) dopo averlo educato attraverso contenuti gratuiti (in questo caso dei video) .
– Acquisire dati utili a profilare l’utente 

1

L'utente clicca la CTA della Fb Ad impostata con obbiettivo
"INVIA MESSAGGIO"

2

Viene mostrato il messaggio di benvenuto (JSON).
Il chatbot non si attiva fino a che l'utente non interagisce (ad es scrivendo un messaggio).
L'inserimento di un pulsante (quick reply) con una risposta di default rende molto più probabile l'ingaggio.

Dati acquisiti:
Nessuno

3

Nel momento in cui l'utente interagisce entra nel bot vero e proprio;
Viene iscritto ad una sequenza automatica di invio contenuti e inizia il suo "customer journey" che lo porterà all'acquisto del servizio/prodotto.
In questo esempio il bot chiederà la mail allo scopo di inviare il contenuto sia su Messenger che in posta.

Dati acquisiti:
– Nome e cognome (quelli indicati su FB)

– UID (codice univoco utente FB utile in fase di retargeting) 

-Email utente

4

A questo punto il bot fornisce il primo contenuto promesso (gli altri verranno rilasciati automaticamente ad intervalli prestabiliti dalla strategia di ingaggio)
NB non è obbligatorio creare una sequenza cadenzata, è possibile aggiungere un pulsante per dare la possibilità all'utente di andare al contenuto successivo.

Dati acquisiti:
– Nome e cognome (quelli indicati su FB)

– UID (codice univoco utente FB utile in fase di retargeting) 

-Email utente

-Applicato tag che traccia se l’utente ha fatto partire o meno il video, in questo caso è possibile settare un reminder automatico di follow-up

5

Giorno 2
Invio secondo contenuto gratuito

Dati acquisiti:
– Nome e cognome (quelli indicati su FB)

– UID (codice univoco utente FB utile in fase di retargeting) 

-Email utente

-Applicato tag che traccia se l’utente ha fatto partire o meno il video, in questo caso è possibile settare un reminder automatico di follow-up

6

Giorno 3
Invio terzo
contenuto gratuito

Dati acquisiti:
– Nome e cognome (quelli indicati su FB)

– UID (codice univoco utente FB utile in fase di retargeting) 

-Email utente

-Applicato tag che traccia se l’utente ha fatto partire o meno il video, in questo caso è possibile settare un reminder automatico di follow-up

7

Giorno 3
Invio messaggio con proposta di vendita.
In caso di accettazione il bot aprirà una finestra (webview) sulla pagina di vendita del sito da dove l'utente potrà procedere al pagamento.
NB L'operazione di acquisto è possibile anche direttamente all'interno del bot.

Dati acquisiti:
– Nome e cognome (reali in caso di conversione)

– UID (codice univoco utente FB utile in fase di retargeting) 

-Email utente

-Applicato tag che traccia se l’utente ha fatto partire o meno il video, in questo caso è possibile settare un reminder automatico di follow-up

8

Esempio di Webview che punta alla pagina di vendita

Dati acquisiti:
– Nome e cognome (reali in caso di conversione)

– UID (codice univoco utente FB utile in fase di retargeting) 

-Email utente

-Applicato tag che traccia se l’utente ha fatto partire o meno il video, in questo caso è possibile settare un reminder automatico di follow-up

©STUDIO APOLLO 2019